Notizie di Franchising

Intervista a Franco Gaspari

"Le enormi potenzialità del franchising Mail Express e CityPoste"

3 aprile 2015 11:11




Laureato in Scienze Politiche, Master in Business Administration, dopo due brevi parentesi nell’ufficio marketing di Coop Adriatica e nell’ufficio commerciale di Prestitalia SPA, si può dire che Franco Gaspari  abbia sempre lavorato in Mail Express, dove lavora dal febbraio 2003 e dove è Responsabile sviluppo franchising di Mail Express e City Poste

 

Il “franchising” è un grande strumento di crescita e di affermazione, anche personale per i singoli imprenditori che si associano al gruppo, ma quali sono i segreti per creare e alimentare di continuo un franchising di successo?

“Il successo di un franchising non credo sia affidato ad un unico segreto ma sicuramente fondamentali per un franchisor sono in primo luogo l’attenzione ai segnali del mercato e della rete; in secondo luogo, la riproduzione attenta delle dinamiche e dei processi di approccio quotidiano al mercato da parte dell’affiliato stesso, il tutto finalizzato alla costruzione di un portafoglio di servizi offerti quanto più possibile ampi, complementari, redditizi e facili da vendere, che è poi il dna stesso del sistema Mail Express“.

 

Troppo spesso, in Italia, nascono esperienze di franchising con dubbie premesse e incerto futuro, anche nel mercato postale: come può un aspirante imprenditore riconoscere la serietà del progetto?

“Pur in presenza di una specifica legge regolatrice del settore, per un potenziale affiliato è consigliabile raccogliere il maggior numero di informazioni concernenti la struttura organizzativa del franchisor, la capillarità del network, la sua storia, i programmi di formazione previsti per i propri franchisee (affiliati) e la qualità dell’assistenza destinata ai medesimi. La storia e la presenza sul mercato del Franchisor, congiuntamente al numero di franchisee (affiliati) in attività è un indice significativo della bontà del progetto franchising, come nel caso del gruppo Mail Express Poste e Finanza e di CityPoste  Altri fattori cui si deve porre attenzione massima sono la struttura organizzativa e di supporto che la casa madre mette a disposizione degli affiliati, il turnover degli affiliati stessi, l’appeal e completezza dei servizi offerti”.

 

Che consiglio darebbe a chi volesse avvicinarsi imprenditorialmente alle Poste Private?

“Le poste sono un settore che desta ancora un forte interesse ed in cui si può ancora svolgere un’attività commerciale “informativa” e non aggressiva. Mi spiego meglio: provate a chiamare un ufficio qualsiasi e presentandovi dite che siete di questa o quella compagnia telefonica o della luce, ecc. Troverete un muro che non trovate quando invece Vi annunciate come incaricati di un operatore postale. L’esistenza di un’alternativa a Poste Italiane, quale appunto Mail Express e Cityposte è ancora una scoperta per molti e, comunque, anche in chi già conosce l’esistenza delle poste private la curiosità e l’attenzione verso la proposta è quella che si rivolge ad un servizio innovativo, come accade esattamente nella proposta franchising del gruppo Mail Express“.

 

Come e perché scegliere tra Mail Express e CityPoste?

“La differenza la fa il potenziale affiliato, la sua predisposizione o meno ad un’attività trasversale e più propriamente “banco-postale”. Ferme restando per entrambi i format le capacità di sviluppo commerciale e la conoscenza del tessuto imprenditoriale locale Cityposte è per quegli imprenditori che limitino la loro attività al discorso postale e di pagamento dei bollettini, mentre Mail Express Poste & Finanza attiva una serie di servizi complementari che richiedono specifiche skill ed una pregressa esperienza nel campo bancario e finanziario (apertura conti di pagamento, cessioni del quinto, mutui, ecc.). L’impegno richiesto (economico e di risorse) è differente come sono diverse le potenzialità dei ritorni economici”.

 

 

Nel logo aziendale della Mail Express si legge “Posta e Finanza”, che significa quel “Finanza” e quali vantaggi sottintende per l’affiliato?

“Significa potenzialità di intercettare un mercato enorme (sia per volumi che per fatturato) ed in ripresa. Significa sfruttare degli assets fondamentali dell’attività postale tradizionale: circa 4 milioni di persone che entrano annualmente negli uffici del sistema franchising di Mail Express Poste e Finanza e Cityposte per pagare i bollettini, cui si possono proporre alternative interessanti rispetto a quello che trovano in Banca oltre che un servizio più attento alle esigenze di un mercato più “debole” quale può essere quello dei pensionati, degli extracomunitari ecc; inoltre il patrimonio di clientela, business e micro business che gli affiliati Mail Express e Cityposte visitano giornalmente effettuando ritiri a domicilio”.


TAGS: franchising , city poste , cityposte , poste private , mail express , Mail Express Poste Private , franco gaspari , intervista , vera tv , veratv , business , finanza ,
 

di Redazione, Fonte: Vera Tv

 
Letta 1753 volte
Commenti alla notizia
Non sono ancora presenti commenti. Vuoi essere il primo a scriverne uno ?
Per inserire un commento devi effettuare il login. Se non sei registrato, effettua prima la registrazione

Inserisci le credenziali di accesso

 
 

Non sei registrato? Clicca qui
Hai dimenticato la password ?

Supermercati Elite PicenAmbiente NEPI arredamenti Mail Express Poste Private CityPoste Payment LepidoRent banner Pubblicità su VeraTV