Notizie di Cronaca

Tre giovani interrogati nella caserma dei Carabinieri

San Benedetto - L'auto pirata era un'Opel Astra nera

3 settembre 2017 12:03




Erroneamente ai primi testimoni dell'incidente avvenuto questa mattina poco prima delle 7 l'utilitaria in fuga era sembrata una Punto di colore scuro, invece l'auto investitrice, ritrovata a Fermo era un'Opel Astra nera. Ora la vettura, recuperata dal carro attrezzi della ditta Capocasa, si trova di fronte alla caserma dei Carabinieri di San Benedetto. All'interno tre giovani fermani, che si sono costituiti in mattinata poco ore dopo lo schianto a Grottammare, stanno raccontando la loro versione dei fatti in presenza del proprio legale.
Difficilmente potranno dire di non essersi accorti di quanto avvenuto, perché sul parabrezza dell'auto sono evidenti i segni dell'impatto dello scooter. Il vetro anteriore è quasi sfondato e ci si chiede come abbia fatto il giovane alla guida ad arrivare fino a Fermo così. Tra l'altro la vettura ha perso il fanale anteriore sinistro e tutta la parte bassa del muso, compresa la targa. Probabilmente grazie a quella i carabinieri sono subito risaliti al proprietario, ma nel frattempo i tre ragazzi che erano a bordo dell'auto al momento dell'incidente, in cui è rimasta gravemente ferita una coppia di coniugi, si erano recati in Caserma per costituirsi. 


TAGS: grottammare , incidente , scooter , auto pirata , opel astra , carabinieri , veratv
 

di Redazione, Fonte: Vera Tv

 
Letta 4231 volte
Commenti alla notizia
Non sono ancora presenti commenti. Vuoi essere il primo a scriverne uno ?
Per inserire un commento devi effettuare il login. Se non sei registrato, effettua prima la registrazione

Inserisci le credenziali di accesso

 
 

Non sei registrato? Clicca qui
Hai dimenticato la password ?

PicenAmbiente Santo Stefano Riabilitazione NEPI arredamenti Mail Express Poste Private CityPoste Payment LepidoRent banner Pubblicità su VeraTV