Notizie di Cronaca

Gol di Rapisarda, ma i rossoblù reclamano rigore su Di Massimo

Calcio/Serie C - La Samb recupera e pareggia contro il Pordenone

2 dicembre 2017 20:06




Entusiasmo alle stelle per Samb e Pordenone, che al Riviera delle Palme si affrontano con la speranza di raggiungere il Renate al secondo posto del girone B. I rossoblù di Capuano vogliono dare continuità alla vittoria di Teramo, i ramarri sono reduci dall’impegno in Tim Cup dove hanno eliminato a domicilio il Cagliari.

Prima gara dicembrina, ma al Riviera delle Palme per accorgersene non serve dare un’occhiata al calendario: pioggia battente e terreno di gioco che si presenta da subito molto appesantito. Capuano conferma il 3-5-2, con tre modifiche negli interpreti: Vallocchia per lo squalificato Gelonese, Esposito per Di Massimo; in porta prima l’infortunio di Aridità permette a Pegorin di esordire da titolare in campionato. 4-3-3 per Colucci, con Berrettoni, Magnaghi e Maza a comporre il trio d’attacco; parte titolare l’ex Lulli.

Si parte al rallenty, ma col passare dei minuti la Samb guadagna campo. Prima della mezz’ora Tomi è pericoloso su punizione. Al 39’ Vallocchia si libera bene sulla sinistra e mette in mezzo per Rapisarda, che di testa non trova la porta. Il Pordenone comunque fa la sua partita e quando riesce a trovare gli spazi sulle fasce si dimostra pericoloso, ma la linea a tre di Capuano tiene sempre bene. Si va al riposo in parità. Ad inizio ripresa, però, arriva il colpo basso per i rossoblù: Magnaghi si avventa su un tiro di Maza respinto da Pegorin e sblocca la partita.

La Samb non si scompone e dopo che Capuano tira fuori Miracoli per Di Massimo è anche più pericolosa in area neroverde. Al 21’ il gol del pareggio: proprio Di Massimo sfonda sulla sinistra e calcia, Rapisarda interviene per il più facile dei tap-in. Sull’1-1 l’inerzia della gara è tutta dalla parte dei sambenedettesi, che ci provano in maniera sempre più insistente nonostante il terreno di gioco sia ai limiti della praticabilità. Emozioni forti nel finale: al 43’ Pegorin devia male un tiro di Danza, palla sul palo.

Sul contropiede della Samb Di Massimo va a terra in area e reclama per un rigore, ma per tutta risposta viene espulso dall’arbitro. Finisce 1-1: quarto risultato utile consecutivo per la Samb, che comunque chiude il match tra i rimpianti. Per ritrovare la vittoria al Riviera delle Palme bisognerà attendere ancora due settimane.


TAGS: calcio , serie c , samb pordenone , rapisarda , capuano , veratv
 

di Redazione, Fonte: Vera tv

 
Letta 153 volte
Commenti alla notizia
Non sono ancora presenti commenti. Vuoi essere il primo a scriverne uno ?
Per inserire un commento devi effettuare il login. Se non sei registrato, effettua prima la registrazione

Inserisci le credenziali di accesso

 
 

Non sei registrato? Clicca qui
Hai dimenticato la password ?

Supermercati Elite PicenAmbiente NEPI arredamenti Mail Express Poste Private CityPoste Payment LepidoRent banner Pubblicità su VeraTV