San Benedetto – Mamma morta al Luna Park, si è aperto il processo

Un'immagine del luna park di San Benedetto del Tronto dove ieri sera è morta una giovane mamma di 27 anni, Francesca Galazzo, precipitata da uno dei giochi, lo 'Sling Shop', dove era salita con un'amica, 15 luglio 2017. Si tratta di una 'capsula gravitazionale' dove possono entrare due persone. La struttura è stata posta sotto sequestro. ANSA/GIUSEPPE ERCOLI

È iniziato questa mattina davanti al giudice monocratico del tribunale di Ascoli, Matteo Di Battista, il processo per la morte di Francesca Galazzo, la giovane mamma di San Benedetto del Tronto caduta, il 14 luglio del 2017, dallo sling shot, una giostra adrenalinica del luna park di San Benedetto.
A giudizio, l’ingegner Gaetano Orlandi nei cui confronti è stata ipotizzata l’accusa di omicidio colposo.
La Procura di Ascoli Piceno aveva chiesto il processo per tre ingegneri collaudatori: disposto il rinvio a giudizio per Orlandi, mentre Giovanni Fortuna è stato assolto al termine del processo svolto con rito abbreviato.
Non luogo a procedere per il terzo indagato, nel frattempo deceduto.

leave a reply