Partito il servizio di ascolto telefonico antitruffe della polizia locale di Ancona

Liliana Rovaldi

Sono numerose le telefonate che dal 25 gennaio stanno giungendo al numero di telefonico dedicato dalla Polizia Locale di Ancona alla lotta contro le truffe agli anziani.
C’è chi lamenta di aver avuto alla porta presunti controllori di bollette, chi segnala una vettura che gira con fare sospetto sotto casa, chi un finto messaggio della banca.
A riguardo, una ventina gli agenti della Polizia Locale che si alterneranno fino al prossimo 31 maggio fornendo telefonicamente ogni informazione utile per sventare i raggiri. L’Amministrazione comunale ha avvisato gli anziani del servizio con migliaia di lettere che in questi giorni sono giunte al  domicilio di ultrasettantenni.

Il Comune di Ancona, già a fine 2019, aveva lanciato una campagna di prevenzione e sensibilizzazione contro le truffe agli anziani attraverso il progetto “L’apparenza inganna” con incontri tra anziani ed agenti in luoghi di aggregazione, ma si è dovuto interrompere per l’emergenza sanitaria.
Così ora il progetto prosegue dedicando una linea telefonica  all’ascolto.

leave a reply