Confiscati beni per oltre 500mila euro ad un pluripregiudicato

operazione mandriano

I finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Ancona hanno sottoposto a confisca beni mobili ed immobili per un valore complessivo di oltre 500 mila euro. Gli stessi erano di proprietà di un 60enne di Senigallia, pluripregiudicato per reati tributari, bancarotta fraudolenta e truffa.
Nello specifico, sono stati sottoposti alla misura ablatoria una villa di pregio ed un garage ubicati a Senigallia, un’autovettura di grossa cilindrata ed una moto, precedentemente sequestrati dalle Fiamme Gialle nel luglio 2019.
Le complesse indagini, hanno consentito di ricostruire la pericolosità sociale del soggetto e di accertare la difformità tra redditi dichiarati, tenore di vita e patrimonio a lui riconducibile.
La misura di prevenzione disposta dal Tribunale è stata eseguita nell’ambito dell’operazione denominata “MANDRIANO”, attuata attraverso lo strumento delle misure previste dal Codice Antimafia, dei patrimoni illecitamente accumulati da “soggetti socialmente pericolosi”.

leave a reply