Smantellati gli “autovelox” sull’Ascoli-Mare, resta il limite a 80 km/h

I dispositivi di misurazione di velocità torneranno a conclusione della gara europea

Non stanno funzionando già da qualche giorno i rilevatori di velocità istantanea installati sul Raccordo Ascoli-Mare. Lo comunica l’Amministrazione Provinciale specificando che sono stati disinstallati sia quelli in direzione Porto d’Ascoli (Km 1+757) che in direzione Martinsicuro (Km 0+768).

Il contratto con la precedente società che gestiva gli impianti di rilevamento è infatti scaduto con l’attivazione di una gara europea per l’individuazione del nuovo soggetto gestore delle attività di monitoraggio.

Il complesso iter della gara di livello comunitario è in fase di avanzato procedimento e, nelle prossime settimane, verrà individuata la società aggiudicataria a cui verrà affidato l’incarico di predisporre sul tratto stradale deklla S.P. 227 i dispositivi di rilevazione puntuale della velocità veicolare.

Nel frattempo, in attesa dei nuovi dispositivi, si invitano gli utenti ad osservare il limite di velocità di 80 km/h al fine di contemperare prudenza e rispetto del Codice della Strada.

leave a reply