Montegranaro – Chiuso un bar, bloccata cena con carne alla brace

Spread the love

È risultata essere la cittadina di Montegranaro la più “disubbidiente” per quanto riguarda la normativa anti COVID. Sono state 12 le persone sanzionate perché sorprese in giro oltre l’orario del coprifuoco senza valido motivo, o perché non si sono attenute all’uso corretto dei dispositivi di protezione e del distanziamento sociale.
Ma l’episodio più importante è riferito ad un noto bar, sempre nella cittadina veregrense, in cui veniva consentito di consumare all’interno dell’esercizio e che i militari dell’Arma, con il supporto della Polizia Locale, hanno provveduto a chiudere. Dieci persone, tutti cittadini extracomunitari residenti a Montegranaro, avevano acceso un braciere in strada, per arrostire carne in pieno centro storico e cenare tutti insieme.
Analoghi episodi di trasgressione alle normative disposte dal Dpcm vigente, si sono registrate anche a Fermo, Porto Sant’Elpidio e a Monte Urano, per un totale di sanzioni pari a 19 sul territorio della provincia di Fermo.

leave a reply