Corsa contro il tempo per salvare la Samb, il patron della Reggina Gallo interessato al club

SAN BENEDETTO – Nonostante le sei istanze di fallimento presentate oggi al Tribunale di Ascoli Piceno, la Samb vanta sempre un certo appeal.  In città gira con insistenza il nome del patron della Reggina Luca Gallo come potenziale acquirente del club rossoblù.

L’interessamento dell’imprenditore romano è reale anche perché tre anni fa era vicinissimo a rilevare la Samb, con l’accordo che era stato praticamente raggiunto. Poi Fedeli si tirò indietro e Gallo dirottò i suoi interessi verso Reggio Calabria. Oggi il suo nome è tornato in auge anche perché suoi rappresentanti e quelli di Serafino si sono incontrati per guardare i documenti sociali del sodalizio rivierasco.

Il progetto di Gallo è di portare la Reggina in serie A ma allo stesso tempo anche quello di risollevare le sorti del club rossoblù. Secondo indiscrezioni l’imprenditore romano sarebbe ben contento di intervenire nella Samb, a patto però che i conti siano chiari e che la città sia d’accordo sul suo arrivo.

Insomma ora dipenderà da ciò che uscirà fuori dal summit tra i tecnici amministrativi e finanziari e, conseguentemente, dall’effettivo bilancio del club del Riviera delle Palme. Non è escluso, comunque, che Gallo possa intervenire sia immediatamente che nel corso della procedura del fallimento tecnico, rilevando all’asta il titolo sportivo della Samb.

leave a reply