Pescara: 169esimo anniversario della Polizia di Stato, anniversario a porte chiuse. Premiati i cittadini virtuosi

169esimo anniversario della Polizia di Stato, a porte chiuse per il secondo anno consecutivo. Deposizione della Corona al Sacrario della Questura, a Pescara, per commemorare tutti i Caduti della Polizia di Stato che hanno sacrificato la propria vita per salvaguardare la sicurezza dei cittadini.
La cerimonia si è svolta questa mattina, alle ore 09.30. il Questore Liguori ha accolto il Prefetto Giancarlo Di Vincenzo, l’arcivescovo della Diocesi di Pescara-Penne Monsignor Valentinetti, il Comandante Provinciale dell’Arma dei Carabinieri Edoardo Gambardella e il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza Vincenzo Grisorio.
Dopo la benedizione e la deposizione della Corona, il suono dell’Inno del Silenzio ha rimandato al sacrificio dei defunti della Polizia di Stato e di tutti coloro che, colpiti dal virus, hanno perso la vita in quest’ultimo anno. Hanno partecipato il precedente Questore Francesco Misiti e il Vice Questore Leila Di Giulio.
Il Questore Liguori ha voluto ringraziare alcuni cittadini conferendo loro l’attribuzione di “Cittadino Virtuoso”, in segno di gratitudine e di apprezzamento per il contributo apportato nel segnalare tempestivamente al 113 alcuni reati che si stavano perpetrando, fornendo indicazioni preziose che hanno permesso di individuare e arrestare i presunti autori.

leave a reply