Montappone – Il vincitore del jackpot? “Un camionista o un paesano, speriamo non avaro”

“Speriamo che il vincitore non sia un avaro…”. Ci scherza su Gianmario Mennecozzi il titolare della tabaccheria di Montappone “Serio Tulliani”, affollata di persone, dopo lo choc della vincita da 156 milioni di euro con una giocata da 2 euro. Alla ricevitoria si sono riversati in molti stasera dopo che in paese, 1.600 abitanti, si è diffusa la notizia della mega vincita. Mennecozzi ha subito stampato lo statino che certifica il ‘6’ e lo mostra come un trofeo. “Per un ricevitore – spiega, emozionato al telefono – una vincita del genere nella propria tabaccheria è una soddisfazione enorme come per un giornalista scrivere un articolo molto importante. Qui avevamo avuto due 5 e un 4 superstar ma mai una vincita del così. Chi può avere vinto? Magari un camionista di passaggio o uno del paese”. L’ipotesi è quella di una schedina semplice da 2 euro con combinazione casuale, neanche compilata dal cliente. “Di solito – spiega Mennecozzi – le schedine da due euro di questo tipo sono fatte con combinazioni casuali”. E magari il vincitore sarà riconoscente alla tabaccheria che lo ha reso ricco. “Speriamo – aggiunte il tabaccaio – che non sia avaro…”.

leave a reply