Carnevale di Ascoli – Lu Sfrigne e Buonumor Favorito inserite nel registro storico delle maschere italiane

Spread the love

“Buonumor Favorito” e “Lu Sfrigne” entrano ufficialmente a far parte del Registro storico delle maschere italiane. Un importante risultato, ottenuto dal presidente Marco Olori e dal direttivo dell’Associazione “Il Carnevale di Ascoli”, in sinergia con il Comune di Ascoli Piceno a partire dal sindaco Marco Fioravanti che certifica, a livello nazionale, il valore delle due caratteristiche maschere della storia carnascialesca ascolana, grazie anche alla preziosa collaborazione di Mirella Desantis del Centro Nazionale di Coordinamento delle Maschere Italiane. “Si tratta di un riconoscimento di prestigio, per il Carnevale di Ascoli e le sue tradizioni, che ci regala grande soddisfazione, – evidenzia Olori – considerando anche che siamo tra le poche manifestazioni in Italia ad avere inserito, nel Registro italiano, ben due maschere storiche: Buonumor Favorito e Lu Sfrigne. Una gratificazione che, al tempo stesso, conferma pienamente il valore del nostro Carnevale nello scenario nazionale”. Il registro storico delle maschere Italiane è una iniziativa del Centro Nazionale di Coordinamento delle Maschere Italiane, presieduta da Maurizio Trapelli, che si pone l’obiettivo di definire e promuovere le maschere che hanno arricchito la cultura del popolo, simbolizzando ed eternando nei secoli la storia e la cultura antropologica dei vari territori italiani. Il Registro vuole essere uno “scrigno culturale” che riconosce ed ufficializza le maschere, sia quelle storiche riconosciute nei secoli dalla cultura italiana che quelle allegoriche espressioni delle tipicità dei vari territori. Possono essere iscritte al registro, maschere, caratteri e personaggi nati dal Teatro dell’arte, dal Carnevale italiano e quelle allegoricamente rappresentative di un territorio.

 

 

in foto Lu Sfrigne

leave a reply