Quintana di Ascoli – Domani tornano in pista i cavalieri per le prove cronometrate

Tra lunedì e martedì dovrebbero esserci maggiori certezze sulle modalità di svolgimento della Quintana di luglio e della giostra di agosto, con un ulteriore contatto tra la prefettura, la questura, il sindaco Marco Fioravanti e il presidente del consiglio degli anziani Massimo Massetti. Intanto, però, i cavalieri dei sei sestieri tornano in pista. E lo faranno domani sera, dalle 20.15, con la sessione di prove più attesa, quella cronometrata. Il tutto si volgerà a porte chiuse, ma è prevista la diretta Facebook sulla pagina ufficiale della Quintana. I cavalieri si affronteranno in tre tornate, con la prova che di fatto rappresenterà una vera e propria simulazione di giostra in vista dell’edizione in notturna del 10 luglio. Il primo a provare sarà Luca Innocenzi di Porta Solestà, recordman della Quintana ascolana, con tredici vittorie, e trionfatore nella penultima edizione disputata, quella di luglio 2019. Per secondo toccherà all’unico debuttante di quest’anno, ovvero Pierluigi Chicchini per il sestiere di Sant’Emidio. Il terzo a scendere in pista sarà invece il campione in carica, Lorenzo Melosso, vincitore nell’agosto 2019, per i colori del sestiere di Porta Romana. Dopo il rituale passaggio del trattorino, che sistemerà la pista, per quarto toccherà a Massimo Gubbini di Porta Tufilla, per quinto a Mattia Zannori di Porta Maggiore e per ultimo a Nicholas Lionetti della Piazzarola. Quest’ultimo tornerà alla Quintana dopo tre anni di assenza, visto che nelle edizioni del 2019 i biancorossi puntarono sul ternano Fabio Picchioni. Ovviamente, per i cavalieri sarà possibile cambiare cavalcatura tra una tornata e l’altra. Al termine delle tre tornate riservate ai titolari, ci sarà anche qualche minuto a disposizione per le riserve. Sono soltanto due, però, i sestieri che hanno un vice cavaliere. Si tratta dell’ascolano Matteo Peroni, per il sestiere di Sant’Emidio, e del giovanissimo Raul Spera per la Piazzarola.

leave a reply