Omicidio Belmonte Piceno, 50enne in stato di fermo

C’è un fermo per l’omicidio di Belmonte Piceno. Si tratta del 50enne che dopo la lite finita nel sangue non si è dato alla fuga, ma è rimasto sul posto. L’uomo è stato accompagnato alla caserma dei carabinieri di Montegiorgio, in stato di fermo. Non ha risposto alle domande del pm e secondo il suo legale, Antonella Natale, sarebbe in stato di choc.
L’omicidio si è consumato intorno alla mezzanotte. La vittima si chiamava Marzio Marini, muratore, residente Piane di Montegiorgio. Secondo i carabinieri si è incontrato con il aggressore poco prima di mezzanotte, in strada, in via dei Sibillini, dove è scoppiato il diverbio. Sarebbe stato colpito da più fendenti. A dare l’allarme alcuni residenti del piccolo borgo, che conta circa 600 abitanti. Soccorso dalla Misericordia di Montegiorgio, Marini è stato trasportato all’ospedale di Fermo dove è morto poco dopo.

leave a reply