Cinque anni dal sisma – Amatrice attende l’arrivo del premier Draghi

Premier Mario Draghi

Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, oggi sarà ad Amatrice per ricordare le vittime del terribile sisma che, cinque anni fa, uccise oltre 300 persone.

Alle 3 e 36 del 24 agosto 2016 un terremoto di magnitudo 6 colpì Marche, Umbria e Lazio, distruggendo paesi e facendo 299 morti. Un disastro a cui sono seguiti 5 anni di lenta e faticosa ricostruzione. Città come Amatrice, Accumuli e Arquata del Tronto divennero simbolo della distruzione avvenuta.

Alle 10:25 circa è prevista la deposizione della corona dinanzi al monumento in ricordo delle vittime.

Alle 11 la Santa Messa a cui dovrebbe prender parte anche il Presidente Draghi presso il parco il parco ‘Giovanni Minozzi’.

leave a reply