Porto San Giorgio – Adolescente aggredito da quattro coetanei a due passi dal lungomare

Un altro fine settimana difficile a Porto San Giorgio per risse tra giovanissimi. Ad avere la peggio, intorno alle 2 del mattino, è stato un ventenne del posto colpito a calci e pugni da alcuni coetanei nel pieno centro cittadino.
La colluttazione è iniziata all’altezza del sottopassaggio di via Oberdan a due passi dal lungomare. Non si capisce perché il ragazzo sia diventato il bersaglio di quei calci e pugni. Il giovane avrebbe tentato di scappare, ma sarebbe stato rincorso e picchiato ancora per poi essere lasciato a terra dolorante. In fuga gli aggressori che la Questura sta cercando di individuare. In loco sono intervenuti i sanitari della Croce azzurra di Porto San Giorgio ed una pattuglia della Questura.
Il giovane non ha riportato traumi rilevanti solo ecchimosi ed escoriazioni ed è rimasto sempre cosciente. Prima è stato medicato e poi accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale Murri di Fermo per accertamenti, dove è stato dimesso alle prime luci dell’alba. Il personale della volante della polizia è invece all’opera per risalire ai responsabili dell’aggressione. Tutto sarebbe nato per una precedente discussione.
Secondo una prima ricostruzione, sarebbero stati quattro gli aggressori con un cane al seguito. Un altro episodio di violenza dopo l’aggressione omofoba di Ancona, sempre con protagonisti baby bulli.

leave a reply