Calcio – Il no di Gravina a Bucci, il sindaco: “Sono arrabbiato, non possiamo restare senza Samb”

“Sono arrabbiato: è una delusione terribile. Abbiamo fatto di tutto e di più negli ultimi due mesi”. Così il sindaco Pasqualino Piunti, dopo la notizia del no del presidente federale Gabriele Gravina alla domanda di ammissione in serie D della Samb 1923 di Manolo Bucci.
“Ero riuscito a mettere insieme le due cordate, quella di Bucci e degli imprenditori locali. Abbiamo lavorato durissimo nelle ultime settimane, eppure non è bastato. Se ho sentito Bucci? No. Adesso vediamo che succedere al Tar del Lazio con il ricorso dell’AS Samb di Renzi” prosegue il sindaco Piunti, che la settimana scorsa aveva scritto a Gravina sollecitandone la decisione e facendone anche e soprattutto una questione di ordine pubblico.
Tutto inutile: il numero uno della Figc ha escluso la Samb 1923 di Bucci, scelta da Piunti per far rinascita del calcio rossoblù dopo la pubblicazione di un bando il 13 agosto scorso. “Ora ci dicano cosa dobbiamo fare. Gravina ci faccia sapere come poter far ripartire il calcio rossoblù. Questa città non può restare senza la Samb” conclude Piunti.

leave a reply