San Benedetto – Per il Piunti bis corrono in 136: ricandidati tutti gli assessori, anche gli ex

Sabato alle ore 12 è scaduto il termine per presentare le liste elettorali e l’ultima in ordine di tempo ad essere consegnata per le Comunali è stata San Benedetto protagonista per Piunti, una delle sei a sostegno del sindaco uscente. Le altre sono Forza Italia, Fratelli d’Italia, Noi con l’Italia San Benedetto per San Benedetto, il Popolo della Famiglia e anche la Lega, che a differenza di cinque anni fa non ha presentato un proprio candidato sindaco e che domenica prossima vedrà il leader Matteo Salvini tirare la volata a Pasqualino Piunti.
Intanto ieri pomeriggio, all’ombra del faro, sono stati svelati tutti i nomi dei 136 uomini e donne candidati al ruolo di consiglieri per il centrodestra: “Un mix di innovazione ed esperienza” – ha spiegato Piunti che oltre alle presentazioni ufficiali ha snocciolato anche alcuni punti del nuovo programma.
Ma se sono diversi i volti nuovi, sono senz’altro di più i consiglieri che tornano a scendere in campo per le amministrative del 3 e 4 ottobre, mentre sono tutti nuovamente schierati gli assessori della giunta Piunti: dall’azzurra Annalisa Ruggieri, ai meloniani Pierluigi Tassotti, Pierfrancesco Troli, Antonella Baiocchi, e anche il dimissionario Andrea Traini, fino al leghista Gian Luigi Pepa e Filippo Olivieri passato anche lui al Carroccio.
Presente nella lista “San Benedetto protagonista” l’assessore uscente al sociale Emanuela Carboni ed è proprio quello delle nuove povertà create dalla pandemia, uno dei primi obiettivi dell’eventuale secondo mandato del centrodestra alla guida della Riviera delle Palme. Oltre alle opere pubbliche da portare a termine: dal lungomare al Ballarin, fino alla piscina comunale Gregori, chiusa da mesi, dove a breve saranno assegnati i lavori di straordinaria manutenzione per la copertura.

leave a reply