San Benedetto verso il voto: il 24 settembre ultimo Consiglio Comunale

 

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ci si avvicina alle elezioni comunali sambenedettesi, previste per il 3 e 4 ottobre: intanto l’attuale Consiglio comunale è chiamato all’ultimo atto. Venerdì 24 settembre alle ore 19 è stato infatti convocato l’ultimo Consiglio comunale prima del voto. A causa delle disposizioni anti-Covid, l’accesso sarà consentito soltanto ai consiglieri comunali e al personale addetto e ai rappresentanti degli organi di informazione, mentre i cittadini potranno seguire i lavori attraverso la diretta You Tube.

Tra i punti all’ordine del giorno si segnalano:  

– La ratifica di alcune variazioni al bilancio di previsione apportate in via d’urgenza dalla Giunta comunale nelle settimane scorse. Tra esse, l’introito di 215 mila euro da un progetto di cooperazione comunitaria con l’Ecuador, un contributo di sponsorizzazione di 20 mila euro per la stagione culturale, un incremento di 150 mila euro dagli oneri urbanistici, 45 mila euro da economie per il servizio di assistenza anti-Covid sulle spiagge libere.

Dagli oneri pagati per l’edificazione dell’ex opificio Remer derivano 100 mila euro per lavori di messa in sicurezza del centro Primavera, 60 mila per i solai di alcune scuole, per assunzioni a termine nelle mense scolastiche, nei nidi d’infanzia e in alcuni uffici, per le manifestazioni estive. 

– L’approvazione del rendiconto consolidato 2020 dell’istituzione “Antonio Vivaldi” che si chiude con un risultato contabile di 33 mila euro euro circa.

– L’approvazione dello schema di bilancio consolidato 2020 del gruppo “Città di San Benedetto del Tronto” che,  come dice la legge, rappresenta la situazione economico-finanziaria degli Enti e delle Società che compongono il Gruppo. Ne fanno parte, a vario titolo e con varie percentuali di partecipazione del Comune, l’istituzione Antonio Vivaldi, Asilo Merlini, ATA Rifiuti, ATO 5 Marche sud, Bacino Imbrifero del fiume Tronto, Consorzio italiano biglietterie autolinee, CUP – Consorzio universitario piceno, Fondazione Libero Bizzarri, Piceno CONSIND, Azienda Multi Servizi spa, Centro Agro Alimentare Piceno spa – CAAP, Cicli Integrati Impianti Primari spa – CIIP,  Riviera delle palme s.c.r.l. in liquidazione, START spa, START PLUS scrl. 

Il patrimonio netto complessivo supera i 125 milioni di euro, l’attivo i 170 milioni. Nella relazione allegata alla delibera si evidenzia che la capogruppo, negli ultimi tre anni, non ha ripianato perdite attraverso conferimenti o altre operazioni finanziarie.

– La modifica del regolamento per il commercio su aree pubbliche per prendere atto dello spostamento di un posteggio isolato finora ubicato in viale delle Tamerici”, in adiacenza al parco che accoglie il monumento alla marineria con la prua della Geneviève, nell’area ubicata sul lato est del tratto terminale sud di Via dei Tigli, in prossimità dell’incrocio con via delle Tamerici.

 

leave a reply