Elica, altre 8 ore di sciopero

CERRETO D’ESI – Otto ore di sciopero anche oggi per i dipendenti degli stabilimenti Elica di Mergo e Cerreto D’Esi (Ancona) dopo la “delusione”, come viene definita dai sindacati e dagli stessi lavoratori, per gli esiti della riunione del tavolo di crisi svoltosi ieri al Mise.

Una riunione andata avanti per cinque ore che non ha fatto registrare sostanziali passi in avanti nella vertenza che si è aperta ufficialmente lo scorso 31 marzo, quando la multinazionale di Fabriano, ha presentato il piano strategico 2021-2023 che prevede: 409 esuberi su 560 dipendenti del settore Cooking operativi nel comprensorio fabrianese, delocalizzazioni del 70% di produzioni dall’Italia in Polonia e chiusura dello stabilimento produttivo di Cerreto D’Esi.

leave a reply