Terremoto: scossa Pesarese, a Fano domani scuole chiuse

ANCONA – Dopo la forte scossa di terremoto 4.3 delle 12:53 di oggi, con epicentro a 3 km a nord Montefelcino (Pesaro Urbino), con successivo sciame sismico nel territorio di Serrungarina il Comune di Fano ha attivato la struttura del Coc (Centro Operativo Comunale) che, “ha deciso, in via precauzionale e vista la significativa vicinanza con l’epicentro, di chiudere tutte le scuole di ogni ordine e grado, riservando la giornata odierna e di sabato per le verifiche tecniche”.

“I volontari della Protezione Civile e i vigili della Polizia Locale – informa ancora l’amministrazione comunale – stanno provvedendo alle verifiche in varie zone del territorio cittadino”.

“Stiamo monitorando la situazione con attenzione – chiosa il vice sindaco Cristian Fanesi – Siamo in costante contatto con tutte le forze dell’ordine per gestire le criticità maggiori, evitando disagi alle collettività”.

“Stiamo informando, coordinandoci con i Dirigenti scolastici, le famiglie dei termini di questa disposizione precauzionale – informa Samuele Mascarini, assessore ai Servizi educativi – La chiusura sarà estesa, per questo pomeriggio e per la giornata di sabato, anche alla Mediateca Montanari e alla Biblioteca Federiciana”.

“Al momento non si registrano danni e situazioni rilevanti. – conclude il Comune – Nel corso delle prossime ore si valuteranno le eventuali situazioni critiche”.

leave a reply