Calcio: morto ‘Fofò’, unico abruzzese a giocare la Coppa Libertadores

Spread the love

L’AQUILA – Lutto nello sport aquilano: a 89 anni è morto Alfonso ‘Fofò’ Prete, capitano dell’Aquila calcio negli anni ’50. Fu l’unico abruzzese a disputare la Coppa Libertadores quando, nel 1954, si trasferì in Venezuela dove giocò per due stagioni con la Shell Caracas.

Difensore arcigno, tornato in Italia giocò anche con il Foggia e il Giulianova. Ritiratosi dall’attività agonistica, allenò alcune squadre dilettantistiche tra le quali il Tor di Quinto e il Cinthia, e, per passione, la Nazionale Cantanti e la Nazionale femminile e la SA.MO, storica squadra di Raimondo Vianello.

Andato in pensione dopo una lunga attività come dirigente di una multinazionale americana, era tornato a vivere all’Aquila. È stato sepolto oggi a Castel di Sangro, suo paese di origine.

Foto Ansa

leave a reply