Carrarese-Ancona Matelica 1-1: pari di Sereni all’81’ grazie al suo settimo gol stagionale

CARRARA – Tanta, tantissima pioggia e due gol allo stadio dei Marmi. L’Ancona Matelica torna a casa con un punto, grazie al rigore trasformato nel finale da Sereni, al suo settimo sigillo in campionato.

Due novità per la squadra di Gianluca Colavitto, di bianco vestita, in Toscana: Avella si riprende il posto in porta e Rolfini quello in attacco. Ospiti pericolosi in avvio con la punizione di Maurizii: la difesa carrarina si salva anche sul tiro di Iannoni (10’). La squadra di Antonio Di Natale risponde poco dopo: piazzato di Luci, testa di Marino: Avella senza problemi (18’). Di nuovo l’Ancona Matelica, con Sereni che chiama all’intervento in due tempi Vettorel (24’). Ma l’occasione più ghiotta matura al 36’, dopo un batti e ribatti in area: l’esterno mancino di Iotti mette i brividi alla Carrarese. Segue la percussione di Energe, che fa tutto da solo, ma al dunque calcia troppo centralmente (43’). Più pericolosa l’Ancona Matelica, con Sereni e D’Eramo prima del riposo (44’).

Nella ripresa sull’assist di Tofanari, Iannoni di testa non inquadra la porta (55’). Dopo tocca ad Avella smanacciare l’incornata di Figoli (56’). La Carrarese passa grazie allo spunto di Energe capitalizzato da Battistella (61’). L’Ancona Matelica si butta in avanti: Rolfini per Moretti, che vorre il rigore (63’). I toscani potrebbero raddoppiare in contropiede, ma su Galligani ci pensa Masetti (73’). Poi è Luci a salvare i suoi sull’invito di Sereni (75’). Quindi il mani di Imperiale sul cross di Rolfini. Dal dischetto Sereni fa 1-1 per la gioia dell’ottantina di tifosi biancorossi allo stadio Dei Marmi (81’).

Ancona Matelica senza vittoria dal 16 ottobre (2-0 al Montevarchi), e bottino di 2 punti in 6 partite, ma in casa la Carrarese è imbattuta da 6 giornate. A significare che può andar bene così.

Di seguito il tabellino di Carrarese-Ancona Matelica 1-1

CARRARESE (4-3-1-2 ): 22 Vettorel; 29 Semprini, 21 Rota, 15 Marino, 3 Imperiale; 5 Battistella, 8 Luci, 18 Figoli; 30 Bramante (33’ st 7 Girgi); 99 Giannetti (, 13 Energie (24’ st 11 Galligani). A disposizione: 1 Capponi, 47 Mazzini, 2 Santochirico, 10 D’Auria, 14 Bertipagani, 27 Grassini, 32 Mazzarani, 36 Bigini, 69 Arcuri, 73 Trochetti. Allenatore Antonio Di Natale.

ANCONA MATELICA (4-3-3): 22 Avella; 14 Tofanari, 25 Masetti, 6 Iotti, 28 Maurizii; 23 D’Eramo (23’ st 18 Faggioli), 7 Gasperi, 4 Iannoni; 9 Rolfini, 17 Moretti, 10 Sereni. A disposizione: 1 Canullo, 12 Vitali, 3 Di Renzo, 5 Bianconi, 8 Delcarro, 15 Sabattini, 16 Farabegoli, 20 Vrioni, 27 Papa. Allenatore: Gianluca Colavitto.

Arbitro: Maria Marotta della sezione di Sapri.

Assistenti: Pietro Pascali della sezione di Bologna e Matteo Paggioli della sezione di Legnago.

Quarto uomo: Mattia Pascarella della sezione di Nocera Inferiore.

Reti: 16’ st Battistella, 36’ st Sereni (rig).

NOTE: ammoniti Sereni, Moretti, Semprini e Rota. Angoli: 8-4. Recuperi: 1’ pt, 3’ st. Spettatori: 954.

 

Foto Massimo Matelli – Il Tirreno

leave a reply