Il palazzo delle Marche si tinge di “teal”

Il Presidente del Consiglio regionale, Dino Latini, e la Presidente della Commissione Sanità, Elena Leonardi, accolgono l’invito del coordinamento nazionale delle Commissioni consiliari in materia di politiche sanitarie di aderire all’iniziativa legata alla strategia globale dell’OMS per la lotta e l’eliminazione del cancro della cervice uterina.

L’adesione si concretizzerà, mercoledì 17 novembre, attraverso l’illuminazione della facciata del Palazzo delle Marche, sede del Consiglio regionale, con un fascio di luce “teal” (foglia di tè) colore simbolo della campagna internazionale di sensibilizzazione sul tema. “I numeri forniti dall’AIRC, Associazione Italiana Ricerca contro il Cancro, sono emblematici – afferma la Presidente Leonardi – Il cancro della cervice uterina, seppur prevenibile e curabile, rappresenta ancora oggi un problema importante per l’oncologia, specialmente nei Paesi poveri.

Passando al nostro Paese, secondo Report ufficiali, nel 2020 sono stimati 2.365 nuovi casi di tumore della cervice uterina, una patologia che occupa il quinto posto nella classifica dei tumori più comuni per le donne di età compresa tra 0 e 49 anni. Bene pertanto – conclude Leonardi – l’adesione a questa iniziativa di livello mondiale che lo scorso anno ha visto tingersi di teal oltre 100 tra monumenti, palazzi e luoghi simbolo di città italiane ed estere”.

leave a reply