Samb, sono tornati in città Lulli e Ferri Marini

Sopra l’intervista del direttore sportivo Matteo Sabbadini

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Samb prova a svuotare l’infermeria. Capitan Angiulli si sta ristabilendo dal fastidio al pube, mentre Lulli e Ferri Marini sono rientrati in città dopo il periodo nel centro specializzato di Cremona per risolvere i rispettivi problemi muscolari. Il primo ne avrà per almeno un’altra decina di giorni, mentre il secondo potrebbe anche andare in panchina domenica nella sfida interna contro il Chieti (alle 14.30, decima giornata del girone F di serie D).

Proprio a centrocampo mister Antonioli dovrà inventarsi qualcosa, vista anche l’assenza per squalifica dell’under Lorenzoni. Il tecnico di Bellaria avrebbe provato moduli diversi in questi giorni rispetto al 4-3-3 adottato dal suo arrivo sulla panchina rossoblù.

Se non altro l’attaccante De Sena è recuperato. Mentre Cum e Fabretti sono ancora indisponibili.

Il Chieti, 3 pareggi e 2 sconfitte nelle ultime 5 partite, dei 10 punti in classifica ne ha racimolati 9 in trasferta. Ulteriore dato statistico: la Samb al Riviera non batte i teatini dal dicembre 2003, in C1.

leave a reply