Violenza donne, in aumento maltrattamenti e atti persecutori: 385 richieste di intervento nell’ultimo anno

Spread the love

PESCARA – 385 richieste di intervento sono pervenute in Questura, a Pescara, nell’ultimo anno, in particolare da gennaio a novembre 2021. 29 sono state ritenute ‘pericolose’. 144 i casi di maltrattamenti in famiglia che si sono verificati in Provincia (75 a Pescara e 69 in tutto il territorio).

Nel 2020 erano 136. In aumento anche gli atti persecutori (stalking): 165 nel 2021, 73 lo scorso anno. Sono solo alcuni dei dati inseriti nel focus della Questura, che ha organizzato per domani, giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, un incontro informativo con studenti e cittadinanza, in Piazza della Rinascita, a Pescara, nell’ambito della campagna ‘Questo non è amore’. In piazza, per tutta la mattinata, sarà presente il team degli operatori del “Camper Rosa”, con i colori della Polizia di Stato.

Il Questore Luigi Liguori invita a riflettere sui dati di quest’anno. Le misure restrittive adottate dal Governo per arginare la pandemia hanno di fatto comportato una convivenza forzata e prolungata dei nuclei famigliari. L’attività di contrasto da parte della squadra mobile di Pescara, impegnata a combattere i maltrattamenti e le violenze nei confronti delle donne, ha consentito di eseguire 14 misure cautelari disposte dall’Autorità Giudiziaria, di cui tre arresti e 11 divieti di avvicinamento

leave a reply