Samb, i primi tagli: Amato e Mendicino

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Manca l’ufficialità della società, ma la Samb ha deciso: ci sono i primi due tagli in casa rossoblù. Salutano Ettore Mendicino e Giuseppe Amato. Naturalmente non saranno i soli a lasciare la Riviera.

Il classe 1990 Mendicino, che pure aveva un accordo fino al termine della stagione, rientrerà ad Ancona, dove risiede. Bilancio deludente per l’attaccante che prima di accettare la Samb aveva chiesto e ottenuto ospitalità al Montegiorgio: 9 presenze in campionato e nessun gol (un assist contro la Recanatese, al Riviera delle Palme). In Coppa Italia, per la punta nata a Milano, 2 gettoni e i rigori realizzati contro il Chieti il 20 ottobre e il Notaresco il 17 novembre. Totale minuti in campo per Mendicino, 673.

Ancora più esiguo il bilancio del terzino sinistro Amato, 19 anni giusto oggi e arrivato a fine settembre dalla Pro Sesto: 8 presenze, tra campionato e Coppa, bilancio da 442 minuti giocati e un cartellino giallo.

 

Foto AS Sambenedettese

leave a reply