Coppia di medici no vax positivi a Pordenone, per tre anni non possono andare nella città friulana

PESCARA – La coppia di medici abruzzesi che domenica scorsa si era recata a Pordenone per partecipare a una manifestazione ‘no vax’ non potrà più andare nella città friulana per tre anni. Foglio di via obbligatorio. La misura di prevenzione è stata emessa dal questore della provincia di Pordenone Marco Odorisio. Nella mattinata di lunedì, infatti, era giunta alla sala operativa della Questura la segnalazione di due persone, positive al Covid-19, che alloggiavano in una struttura ricettiva della città. Gli agenti, tramite l’azienda sanitaria abruzzese, hanno accertato che, mentre la donna si era negativizzata, il marito era ancora positivo e aveva quindi violato deliberatamente lo stato di quarantena. Per questo è indagato in stato di libertà.

leave a reply