Samb-Recanatese, Antonioli: “La Coppa Italia resta un nostro obiettivo”

Sopra l’intervista integrale di Antonioli

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “La Coppa Italia per noi e per la società rimane un obiettivo e quindi dobbiamo cercare di passare il turno”. Lo ha detto l’allenatore della Samb, Mauro Antonioli, alla vigilia della sfida dei 16esimi di finale di Coppa di serie D, in programma domani alle 14.30 contro la Recanatese, al Riviera delle Palme.

Dunque, dopo l’ennesima bufera, con lo stesso Antonioli e il ds Matteo Sabbadini tornati pesantemente in discussione nell’immediato dopo-gara di Montegiorgio, si torna in campo. “La Recanatese? È prima in classifica, i numeri dicono tutto” ha continuato Antonioli. “In Coppa di solito si dà spazio a chi gioca meno, ma noi non possiamo snobbare nessuna partita. Dobbiamo cercare di continuare nel percorso di crescita, anche se ogni tanto abbiamo qualche intoppo come domenica scorsa, perché secondo me, come ho già detto, la squadra sta crescendo”.

Punti di vista. Di sicuro una Samb contata, col mercato che le ha sottratto 8 giocatori (incluso Ferretti, finito proprio alla Recanatese) e gliene ha regalati la metà. Capitan Angiulli è ancora indisponibile e poi, come ha rimarcato Antonioli, altre pedine andranno valutare, compreso il difensore Varga.

“Non abbiamo una rosa numericamente ampia, avremo a disposizione 15-16 giocatori, non di più” ha concluso il tecnico rossoblù.

Il regolamento: in caso di parità al termine dei 90 minuti, saranno i rigori a stabilire chi tra Samb e Recanatese sfiderà lo Scandicci agli ottavi.

leave a reply