Covid Marche: record di contagi, 4257. Tasso di incidenza oltre mille. Ricoveri: +4, verso la Zona Arancione?

ANCONA – Record assoluto di nuovi positivi nelle Marche: ben 4257 contagiati, circa mille in più rispetto al precedente “picco”. Così il tasso di incidenza cumulativo su 100 mila abitanti, dopo la parziale illusione del giorno precedente, nel quale, dopo settimane di crescita, aveva mostrato una leggera flessione, sfonda per la prima volta quota mille: 1027,76 per la precisione.

Addirittura tre le province che superano i mille nuovi positivi: 1142 Ancona, 1053 Macerata, 1042 Pesaro. Seguono poi Ascoli con 518 e Fermo con 404; 98 fuori regione.

ZONA ARANCIONE PIU’ VICINA Lentamente continuano ad aumentare i ricoveri. Rispetto a ieri +4 unità, e soprattutto un aumento di 5 ricoveri in Area Medica, la cui occupazione di posti letto Covid sale al 26,8%: manca poco a quel 30% che di fatto obbligherebbe al “cambio di colore”, essendo gli altri parametri già superati. Scendono invece di una unità i ricoveri in Terapia Intensiva, adesso 58, pari al 22,6%.

In una nota dell’Asur si scrive che “l’elevato numero di nuovi casi positivi è conseguenza della Circolare regionale nella quale si esplicita che “il Tampone Antigenico Rapido è sufficiente nella diagnostica di un caso positivo”. Quindi nel conteggio ora confluisce tutta la diagnostica effettuata con tampone molecolare e antigenico anche nelle Farmacie convenzionate e nei Laboratori analisi e strutture/professionisti autorizzati e accreditati, non solo nel caso di contatto di soggetto positivo (come avveniva in precedenza). L’Asur inoltre, in conseguenza del provvedimento, sta recuperando il tracciamento arretrato dei giorni precedenti”.

TAMPONI Ben 19.324 i tamponi eseguiti, di cui 11.049 nel percorso antigenico screening (da cui risultano, dal report, 4174 positivi: il che sembra un po’ confliggere col dato assoluto) per un tasso di positività del 27,9%.

VACCINATI E NON Il 26% dei ricoverati in Terapia Intensiva è vaccinato con 2 o 3 dosi; percentuale che ssale al 34% per il totale dei ricoveri in Area Medica e al 62% per gli attualmente positivi.

Per quanto riguarda i rapporti, un vaccinato con 2 o 3 dosi hanno 110,09 possibilità ogni 100 mila abitanti di essere positivi; quota che sale a 164,34 per i non vaccinati, i quali hanno 1,7 volte in più questa possibilità. In merito al ricovero in Area Medica, la possibilità per un non vaccinato è due volte superiore rispetto al vaccinato, mentre per i ricoveri in Terapia Intensiva il rapporto è di 7,6, in contrazione rispetto ai giorni precedenti.  

leave a reply