Samb, Conson e terzino sinistro: ci siamo

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il ritorno di Conson e il paio di under da prendere. Ancora: l’ipotesi di un ulteriore rinvio del campionato e la riapertura del mercato dei dilettanti. La prossima settimana sarà decisiva su molti fronti per la Samb.

Oggi intanto per i rossoblù una domenica di pausa, forse l’ultima se davvero si ricomincerà il 23 gennaio al Riviera delle Palme contro il Pineto. In casa Samb è ormai alle spalle l’emergenza Covid (un solo positivo nel gruppo squadra: martedì, alla ripresa degli allenamenti, altro giro di tamponi).

Restano invece da mettere sotto i denti gli ultimi scampoli di mercato.

Dieci cessioni e 7 innesti. Per ora. Ma non è finita. Il computo potrebbe presto pareggiarsi. Intanto, la telenovela Diego Conson. Nelle prossime ore la trattativa per riportare l’ex capitano nelle Marche, dal Siena, potrebbe segnare un punto di svolta. Parti che hanno ripreso a dialogare fitto e dopo il pessimismo dei giorni scorsi ora siamo a un moderato ottimismo che possa scapparci la fumata bianca. Conson-Tomas è il tandem dei centrali reclamato da Visi e Alsonsi.

Nicolò Bianchino con la maglia del Bologna (foto Il Romanista)

Un’altra coppia, quella formata dal presidente Roberto Renzi e dal consulente di mercato Riccardo Solaroli, spera di chiudere anche per i due under necessari. Priorità al terzino sinistro, classe 2003. Samb sempre in pressing su Francesco De Marco del Perugia, attualmente in prestito alla Primavera del Napoli. E adesso pure su Nicolò Bianchino della Roma, passato per le giovanili del Bologna, che come De Marco deve convincersi a concedersi la prima avventura in serie D. Più defilato l’ex Foligno Eduard Dita.

Capitolo terzo portiere. Se venisse accolta la richiesta della Lnd di riaprire il mercato dei dilettanti il 24 gennaio, il nome buono potrebbe essere quelle del 18enne Giuseppe Fares, dell’Audace Cerignola.

leave a reply