Covid Marche: 6.905 in 24 ore. Tre decessi, ma scendono i ricoverati, -7. Più lontana la Zona Arancione?

Qui il Report giornaliero report_unificato_20012022

ANCONA – Continua ad essere altissimo il livello del contagio da Covid-19 nelle Marche: sfiorata quota 7 mila nuovi positivi in 24 ore, 6.905 per la precisione, secondo dato in assoluto dall’inizio dell’epidemia. E’ come al solito la provincia di Ancona a trainare i numeri: quasi 2 mila casi, per la precisione 1.859. 

Seguono Pesaro-Urbino con 1.713, Macerata con 1.340, Ascoli con 911, Fermo con 783. 299 i casi fuori regione. Tra i positivi anche 103 bambini al di sotto dei 2 anni e 46 ultra90enni.

DECESSI Tre i decessi nelle ultime 24 ore, tre donne tutte del Pesarese: una 63enne di Fano, una 72enne di Fermignano e una 90enne di Pesaro, tutte con patologie pregresse.

RICOVERI Scendono un po’ a sorpresa i ricoveri dopo tanti giorni di lenta crescita: proprio oggi sembrava possibile il superamento del parametro del 30% dei posti letto in Area Medica occupati da pazienti Covid, invece complessivamente scesi di 2 unità (292 in totale). Scendono anche i ricoverati in Terapia Intensiva: -5. Dunque sono 7, in totale, i ricoverati in meno in 24 ore. Sono 26 i dismessi: significa che nelle ultime 24 ore sono 19 i marchigiani entrati in ospedale per la prima volta per Covid.

TAMPONI Ben 20.075 quelli analizzati, con una incidenza che resta altissima: 41,8%.

TASSO DI INCIDENZA Resta sostanzialmente stabile anche se molto alto, il triplo rispetto all’inizio di gennaio: 2.549,41 positivi ogni 100 mila abitanti.

VACCINATI E NON Restano sostanzialmente stabili rispetto agli altri giorni i rapporti tra vaccinati e non: i vaccinati occupano il 25% delle Terapie intensive, il 33% dei ricoveri ordinari e sono il 61% degli attualmente positivi.

Per quanto riguarda i rapporti probabilistici, un cittadino non vaccinato ha 8,19 volte in più la possibilità di essere ricoverato in Terapia Intensiva; 2,1 volte in più la possibilità di essere ricoverato in Area Medica; e 1,7 volte in più la possibilità di essere contagiato.

leave a reply