Tamponi gratuiti per gli alunni delle elementari e medie: “L’Asur non ce la fa, provvede il Comune”

FOLIGNANO – Un plauso all’Amministrazione di Folignano che ha deciso di ovviare ad un problema evidente nella gestione della scuola alle prese con la difficile situazione delle quarantene per Covid-19.

L’amministrazione comunale di Folignano ha deciso di destinare risorse del bilancio per tamponi gratuiti degli alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado,  per rendere gratuiti e più veloci gli screening, riducendo i tempi di attesa per l’esecuzione dei tamponi previsti dai protocolli sanitari e, di conseguenza, limitare il numero degli alunni costretti alla didattica a distanza.

Il Decreto Legge del 7 gennaio prevede due tamponi di controllo a tutti gli alunni della classe: uno nell’immediatezza, al riscontro del caso, un altro dopo 5 giorni.

Da lunedì 24 gennaio sarà direttamente la segreteria dell’Isc Folignano-Maltignano a comunicare alle famiglie le modalità con le quali poter effettuare gratuitamente i tamponi.

“In collaborazione con il Dirigente Scolastico abbiamo deciso di mettere in campo questo servizio perché ci siamo resi conto che l’Area Vasta 5 non è in grado di assicurare il monitoraggio nei tempi richiesti e i genitori, per ovviare al problema e garantire ai propri figli la didattica in presenza, sono costretti a rivolgersi ai centri a pagamento con notevole aggravio sui bilanci familiari – afferma il sindaco di Folignano, Matteo Terrani – Offriremo questo servizio al fine di rendere sempre meno frequente il ricorso alla didattica a distanza”.

leave a reply