Cerca di colpire l’ex compagna con un coltello, arrestato per maltrattamenti in famiglia

Pescara – La Squadra Volante ha arrestato un cittadino della Costa d’Avorio per il reato di maltrattamenti in famiglia.
Ieri sera l’uomo, che non accettava la fine del rapporto, ha cercato di colpire al volto l’ex compagna con un coltello, dopo averla percossa e immobilizzata. Un volta fuggita, la vittima ha attirato l’attenzione di alcuni passanti che hanno dato manforte alla donna e segnalato l’aggressione al 113.

Gli agenti di polizia hanno trovato la donna in via Genova, con evidenti segni di aggressione.
Raggiunto l’ex compagno all’interno dell’appartamento, teatro delle frequenti aggressioni subite dalla donna, gli agenti hanno notato tracce di sangue sui muri e sugli arredi oltre che la casa messa a soqquadro.
L’uomo e’ stato portato in Questura. Gli operatori hanno acquisito la denuncia della donna, che ha raccontato analoghi episodi di violenza domestica subiti negli ultimi anni.

Ricostruito il quadro dei maltrattamenti in famiglia, l’uomo è stato arrestato dalle Volanti e trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa delle determinazioni dell’Autorità Giudiziaria.

leave a reply