Nelle Marche altri 8 morti, scendono ancora i ricoveri, ben 41 i dimessi

Nove ricoverati in meno per Covid-19 nell’ultima giornata nelle Marche che però fanno registrare altri otto decessi correlati con il totale di vittime che cresce a 3.539.
Le otto persone morte avevano patologie pregresse: quattro deceduti risiedevano in provincia di Ancona (un 70enne di Jesi, un 77enne di Ostra Vetere, una 85enne di Castelfidardo e un 85enne di Camerano), due nel Pesarese (una 88enne di Fossombrone e una 98enne di Fano), due nel Fermano (una 85ene di Montefalcone Appennino e una 86enne di Porto Sant’Elpidio).
Il quadro di ricoveri si sta progressivamente alleggerendo, a partire da quelli in Terapia intensiva che scendono a 32 (-2 rispetto a ieri) con una percentuale di occupazione di pazienti Covid del “12,5% sui 256 posti letto disponibili”, secondo la Regione, a sei posti dalla soglia della zona bianca (10%).
In 24ore -4 ricoveri in Semintensiva (64) e -3 nei reparti non intensivi (244): complessivamente anche la saturazione Covid in Area Medica si posizione sotto la soglia ‘arancione’ con 308 (-7) pazienti su 1.027 letti (29,9%). Molto alto il numero di dimessi nell’ultima giornata: sono 41.

leave a reply