Tamberi all’All Star Game: schiacciate e spettacolo, Gimbo conquista l’NBA

Sopra il video da YouTube

ANCONA – “Un sogno che si avvera”. Gianmarco Tamberi non sta nella pelle. Eccolo, alle prese con la palla a spicchi. NBA vuol dire show, e anche col campione azzurro di salto in alto è spettacolo puro: schiacciate, assist, rimbalzi, palle rubate, il “cinque” ai compagni.

Ma la giocata della partita, l’essenza stessa dell’All Star Celebrity Game, si materializza a un minuto e mezzo dalla fine del secondo quarto, al Wolstein Centre di Cleveland, in diretta planetaria, davanti a spettatori d’eccezione come Megan Fox e Dirk Nowitzki a bordo parquet.

Immagini rilanciate anche dai profili social ufficiali della NBA, subito virali sui Social di mezzo mondo: con dinamismo esagerato e rapidità d’esecuzione da fuoriclasse, le scarpe fluo gialle e arancioni ai piedi, la maglia numero 8 addosso, Tamberi inchioda la schiacciata volante fiondandosi verso il canestro dal lato debole dopo il tiro sbagliato di un compagno.

E poi il campione anconetano festeggia mimando l’aeroplanino con le braccia, applaudito dal pubblico e da tutti i giocatori. Una scena che si ripete anche nel finale del match, un’altra schiacciata devastante, stavolta a campo aperto, in contropiede, a due mani.

Perde 65-51 la sua squadra, il Team Dominique allenato dall’ex NBA Wilkins (contro i vip allenati da Bill Walton) ma è quello che conta di meno, in questa notte speciale. “Sono distrutto, sfinito, ma vi rendete conto che cosa pazzesca è stata oggi? Allucinante. Dreams come true, i sogni diventano realtà – commenta l’oro di Tokyo, andato in doppia doppia da 15 punti e 10 rimbalzi ma soprattutto un entusiasmo contagioso in campo. “Ora vado a dormire al termine di una serata che non dimenticherò mai”.

Al prossimo volo, Gimbo.

leave a reply