L’Abruzzo accanto agli ucraini, in piazza per la pace

Ukrainian flag is waving at a beautiful and peaceful sky in day time while sun is shining. 3D Rendering

L’Abruzzo si mobilita per la pace. Associazioni, sindacati e partiti politici scendono in piazza domani (sabato 26 febbraio) a Pescara, a Chieti e a Teramo. All’Aquila la bandiera arcobaleno è stata esposta in Piazza Duomo.

Oltre ai cittadini, che si sono schierati accanto agli ucraini, anche la politica abruzzese prende una posizione chiara. Il Presidente della Regione Marco Marsilio afferma: “L’attacco della Russia all’Ucraina è inaccettabile. Sono vicino alla popolazione ucraina, duramente provata in queste ore terribili. Auspico la cessazione immediata di questa folle guerra e il rispetto del diritto internazionale”.

È intervenuto anche il Senatore Luciano D’Alfonso: “quello che sta accadendo in queste ore è inaccettabile e va condannato da tutta la comunità internazionale. Siamo vicini al popolo ucraino in queste ore buie. Il nostro pensiero va alle vittime e alle loro famiglie”.

Il Consiglio regionale ha approvato una risoluzione urgente presentata dal capogruppo del Pd Silvio Paolucci per “impegnare il Presidente Marsilio a testimoniare presso il Governo la necessità di una forte risposta coordinata dell’Unione Europea e a esprimere in tutte le sedi politiche e istituzionali solidarietà e sostegno nei confronti delle popolazioni ucraine e la forte condanna a Putin e alle sue azioni di guerra”.

leave a reply