Atletica leggera, al Palaindoor di Ancona è il giorno di Jacobs

ANCONA – Il record italiano di Sveva Gerevini, le prestazioni da applausi di Paolo Dal Molin e Dariya Derkach: ieri prima giornata avvincente ai Campionati Italiani Assoluti indoor di Ancona che oggi ospitano la prima gara di Marcell Jacobs in Italia da campione olimpico.

Gerevini (Carabinieri) migliora il suo primato nazionale del pentathlon con 4451 punti, superando il 4434 stabilito nemmeno un mese fa a Aubière. Due super primati personali per l’atleta cremonese nei 60hs (8.38) e nel lungo (6,34), oltre a 1,71 nell’alto, 11,85 nel peso e 2:12.16 negli 800.

Vola in batteria Dal Molin (Fiamme Oro) nei 60hs: 7.56 a soli cinque centesimi dal suo primato italiano del 2013 (7.51), poi in finale nonostante diversi errori tecnici trionfa in 7.62.

Derkach (Aeronautica), con l’Ucraina (suo paese d’origine) nel cuore, balza per due volte oltre i quattordici metri nel triplo: 14,26 e 14,13.

Quattro millesimi dividono Elisa Di Lazzaro (Carabinieri) e Luminosa Bogliolo (Fiamme Oro) nei 60hs: 8.18 per entrambe ma vince Di Lazzaro. Nei 1500 metri, titoli per Nesim Amsellek (San Rocchino, 3:39.87) e Giulia Aprile (Esercito, 4:18.51).

Oggi la seconda giornata con 17 titoli italiani da assegnare: attesissimo Marcell Jacobs, in batteria alle 16.40 nei 60, finale alle 17.30. In tribuna il saltista anconetano Gianmarco Tamberi, ieri fotografatissimo con Jacobs, il quale ha detto: “Peccato non esserci, perché al Palaindoor è sempre fantastico. Ma ormai quest’anno abbiamo deciso così: le prime gare in maggio”.

 

Foto Fidal

leave a reply