Anci: “Sospensione mutui enti locali terremotati molto attesa”

ANCONA – La Ragioneria dello Stato ha bollinato il DlL Energia che decreta, all’art.41, la Sospensione del pagamento dei mutui concessi agli enti locali dei territori colpiti dal sisma 2016. “Si tratta di una decisione fondamentale – dice Valeria Mancinelli, presidente di Anci Marche – che va incontro alle esigenze dei Comuni del cratere di 4 regioni, a partire ovviamente da quelli marchigiani.

Il provvedimento era particolarmente atteso e proroga la sospensione del pagamento dei mutui fino al 31 dicembre 2022”. “Il risultato è stato ottenuto grazie ad un grande lavoro di sensibilizzazione nei confronti del Governo e del Parlamento che ha coinvolto tutti gli attori istituzionali – aggiunge Mancinelli, che è coordinatrice delle Anci regionali coinvolte nel sisma 2016 – a partire dal presidente dell’Anci Decaro, la segretaria generale Nicotra e tutta la struttura di Anci, il Commissario alla Ricostruzione Legnini, le Regioni, le Anci regionali e i Comuni”.

La mancata proroga della sospensione dei mutui nelle aree del cratere avrebbe rischiato di inficiare tutti gli investimenti su cui si basa la ricostruzione a partire da quelli del Cis e del Pnrr e costituito una forte criticità per il sistema socio-economico del cratere di 4 regioni. “Per i comuni del cratere è un giorno molto importante che consente di guardare al futuro di questi enti locali con maggiore serenità” – conclude la presidente Mancinelli.

leave a reply