Campo di Servigliano ‘Monumento nazionale’, Verducci: “Memoria fondamento della Repubblica”

“Da oggi quello che fu il Campo di prigionia e di internamento di Servigliano è riconosciuto per legge della Repubblica come ‘Monumento nazionale.’ La Camera dei deputati ha approvato in via definitiva la mia proposta di legge, che nell’Aula del Senato era stata votata il 4 marzo 2021. È un riconoscimento particolarmente importante e simbolico, nei giorni in cui a pochi chilometri da noi torna l’incubo della guerra e della persecuzione. È una legge che afferma il valore della memoria come bene inestimabile, fondamento della nostra Repubblica, da custodire e tramandare, senza mai tradirlo. Vorrei che questa legge fosse dedicata alle donne e agli uomini che in quel campo sono stati reclusi e alle nuove generazioni, in modo che non accada mai più“.
Così un una nota il Senatore Francesco Verducci, vice Presidente Commissione Cultura e vice Presidente Commissione contro intolleranza, razzismo, istigazione all’odio del Senato della Repubblica.

leave a reply