Lite per guerra: lui russo, lei ucraina lo ferisce con una bottiglia

ANCONA – Una lite tra due conviventi, lui dell’Azebaijan, di 77 anni, lei di poco più giovane, ucraina, è culminata con una bottiglia spaccata in testa all’uomo da parte della donna. Il diverbio, scoppiato mentre erano tutti i due in preda i fumi dell’alcol, sarebbe legato a una divergenza di opinioni sulla guerra in Ucraina.

È successo nel quartiere del Piano ad Ancona. Sul luogo sono intervenute le Volanti della Questura e la Croce Gialla, che ha trasportato l’uomo in ospedale, dove gli sono stati applicati diversi punti di sutura sulla testa e sul volto. La posizione della donna ora è al vaglio della Polizia, che valuterà le azioni più opportune alla luce anche dell’esito del referto medico sui danni fisici subiti dal compagno.

leave a reply