Morto il giornalista Marco Pivato: cordoglio dell’Ateneo di Urbino

E’ morto a 42 anni il giornalista e ricercatore storico Marco Pivato, figlio di Stefano Pivato, già Rettore dell’Ateneo di Urbino dal 2009 al 2014.
Pivato, riporta il Corriere della Sera è deceduto dopo essere precipitato dai piani alti dell’hotel Savoia Excelsior Palace di Trieste, ieri 23 marzo verso le 21
L’Università di Urbino esprime il proprio cordoglio alla famiglia: “è sceso improvvisamente il gelo in tutta l’Università di Urbino alla notizia dell’improvvisa e tragica scomparsa a 42 anni di Marco Pivato, figlio di Stefano Pivato, già Rettore dell’Ateneo dal 2009 al 2014”. “Esprimo il mio più profondo cordoglio e quello di tutta l’Università di Urbino a Stefano Pivato – scrive il rettore Giorgio Calcagnini – per la perdita del figlio Marco, del quale l’Ateneo aveva in più occasioni avuto modo di apprezzare le doti umane e professionali in occasione di convegni e conferenze, nonché per le pubblicazioni scientifiche di alto valore divulgativo. Tutta Uniurb si unisce in un ideale abbraccio alla famiglia Pivato”. Giornalista e ricercatore storico, Marco Pivato, ricorda l’ateneo, aveva pubblicato con il padre I comunisti sulla luna. L’ultimo mito della Rivoluzione russa (Il Mulino, 2017); L’ossessione della memoria: Bartali e il salvataggio degli ebrei: una storia inventata (Castelvecchi, 2021)

foto corriere della sera

leave a reply