Fermana-Cesena, tocca a Baldassarri: “Un esordio non semplice”

FERMO – La prima di Gabriele Baldassarri sulla panchina della Fermana. Domani, alle 14.30, allo stadio Recchioni contro il Cesena terza forza del girone B.

Fermana chiamata a recuperare 4 punti dalla salvezza diretta. Squalificato Blondett, infortunati De Pascalis, Boateng e Tassi.

“Quando si subentra e si hanno così poco tempo devi essere pronto” dice Baldassarri al sito ufficiale gialloblù. “Stiamo mettendo dentro dei concetti e delle idee ma alla base di tutto c’è la disponibilità di una squadra e di un gruppo che lavora sodo ed ha grande voglia, questo è stato il primo impatto molto positivo. Conosco diversi ragazzi che ho avuto modo ai allenare nel corso degli anni e quindi conoscono già il mio modo di vivere e pensare il calcio. Ho detto loro che possono accadere nel corso della stagione momenti in cui le cose vanno bene e altri in cui si deve fare quadrato e lottare per tirarsi su da una classifica difficile. Siamo qui a lottare e dare il massimo in queste giornate a disposizione con l’obiettivo di raggiungere la salvezza: di certo daremo il massimo e non molleremo di un centimetro”.

“Affrontiamo una squadra che è senza dubbio molto forte – prosegue Baldassarri – e con individualità importanti come il Cesena. Li abbiamo studiati, abbiamo visto i video delle loro gare. Sappiamo però che se riusciamo a muoverci in una certa maniera li possiamo mettere in difficoltà. Proprio su questo abbiamo lavorato e puntiamo a metterlo in pratica nel corso della gara. Un esordio non semplice per il quale c’è anche un pizzico di emozione considerando che rimetto piede al Recchioni ma una volta in campo c’è solo l’adrenalina della gara e l’obiettivo di fare risultato”.

leave a reply