Sparatoria in un Ristobar di Piazza Salotto, dipendente di 23 anni ferito gravemente

PESCARA – Una sparatoria in pieno giorno, all’interno di un Ristobar sconvolge l’apparente tranquillità della domenica delle Palme, a Pescara. Poco dopo le 14 un dipendente di 23 anni, di origini straniere, viene colpito da almeno tre colpi di pistola al collo, al torace e al braccio. Trasportato dal 118 in ospedale, viene sottoposto a un intervento.
La dinamica viene raccontata dal titolare del locale. Un uomo sta pranzando all’esterno, entra con il suo bicchiere di vino e comincia a inveire contro il cuoco, lamentandosi per i tempi di attesa. Inizialmente gli sferra un pugno, poi tira fuori la pistola e gli spara più colpi. In una clip, girata dalle immagini di videosorveglianza, si nota l’aggressore che agisce a volto scoperto e punta la pistola alla schiena del ragazzo, disteso a terra, dietro al bancone.
L’uomo che ha sparato, secondo quanto riferisce l’imprenditore, stava pranzando all’esterno del locale. Non era un cliente abituale, ma pare fosse stato nello stesso ristobar anche venerdì sera. Assieme al ragazzo, come si vede nel video, c’è un’altra collega, anche lei portata in ospedale. Sta bene, ma è sotto shock. Sembrerebbe che le forze dell’ordine siano vicine alla cattura dell’uomo che ha sparato, ma non ci sono conferme ufficiali.
Sul posto, subito dopo l’accaduto, la squadra mobile, i carabinieri e la polizia locale. Nei giorni scorsi, nei pressi dello stesso locale, c’è stata una rissa.

leave a reply