Lube, servono tre imprese per la rimonta in semifinale

CIVITANOVA MARCHE – Le prime due partite di Semifinale dei Play Off Scudetto SuperLega si sono rivelate delle docce gelide. La Cucine Lube Civitanova non è riuscita a proporre il proprio gioco con disinvoltura ed è finita sotto 2-0 contro l’Itas Trentino.

I campioni d’Italia non vogliono lasciarsi strappare il tricolore dal petto e non intendono darsi per vinti senza prima battersi con tutte le forze, ma sanno che per invertire l’inerzia della serie serviranno tre imprese senza precedenti o quasi.

Affrontare l’Itas Trentino con un mix di lucidità e carattere sarà imprescindibile, a partire da Gara3 tra le mura amiche, in programma giovedì 21 aprile alle 20.30. Gli avversari giocheranno senza pressioni e cercheranno di ripetere all’Eurosuole Forum le performance dei primi due confronti.

Una rimonta memorabile esiste negli annali e può aiutare i cucinieri ad acquisire maggiore fiducia, spingendo i sostenitori a non perdere le speranze. Infatti, nei Quarti Play Off della massima serie, al culmine della stagione 2003/04, dopo l’infortunio di Nalbert nell’ultimo turno della stagione regolare, con Vullo al palleggio, i biancorossi riuscirono a ribaltare la serie contro Cuneo dopo aver perso i primi due match. Il faccia a faccia tra marchigiani e piemontesi, caratterizzato da 5 tie break, si decise nelle Marche.

Foto Lube Volley

leave a reply