La Lube spreca il primo match ball: Perugia riapre la serie scudetto

Spread the love

PERUGIA – Il sogno di una serie lampo di Finale Scudetto si spegne al PalaBarton in Gara-3. La Cucine Lube Civitanova parte meglio e si illude, ma scivola dopo 2 ore di gioco in quattro set (24-26, 25-19, 25-18, 26-24) nella tana della Sir Safety Conad Perugia, che riapre la lotta per il tricolore riducendo le distanze.

I cucinieri, ora avanti 2-1 nel computo dei match, dovranno essere più concreti mercoledì 11 maggio (ore 20.45) all’Eurosuole Forum di Civitanova Marche nel quarto faccia a faccia di Finale Play Off SuperLega.

Civitanova soffre in ricezione e incassa 9 ace, 5 di Leon, MVP con 21 punti e il 62% di positività. Sul fronte dei marchigiani buon ingresso di Garcia dalla panchina con 11 punti e il 61%, bene Yant in attacco con 11 punti e il 69%, ma il cubano paga una serata difficile in ricezione e lascia il posto a Kovar.

Di seguito il tabellino della gara.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: Anderson 12, Ricci ne, Dardzans ne, Travica, Ter Horst, Giannelli 1, Rychlicki 13, Leon 21, Piccinelli (L) ne, Solé 9, Russo ne, Colaci (L), Plotnytskyi , Mengozzi 9. All. Grbic.
CUCINE LUBE CIVITANOVA: Garcia Fernandez 11, Kovar 3, Sottile, Marchisio ne, Juantorena, Jeroncic (L) ne, Balaso (L), Lucarelli 10, Zaytsev 7, Diamantini, Simon 8, De Cecco, Anzani 8, Yant 11. All. Blengini.
Arbitri: Roberto Boris (PV) e Andrea Pozzato (BZ).
Parziali: 24-26 (31’), 25-19 (28’), 25-18 (28’), 26-24 (35‘). Totale 2h 02’.
Note: Perugia 23 battute sbagliate, 9 ace, 8 muri vincenti, 57% in attacco, 53% in ricezione (27% perfette). Civitanova 22 battute sbagliate, 4 ace, 6 muri, 49% in attacco, 36% in ricezione, 9% perfette). Spettatori: 3.775. MVP: Leon.

Foto Lube Volley

leave a reply