Furto con scasso in uno chalet di Porto San Giorgio, la Polizia individua il ladro e scopre che non è l’unico

Il proprietario di uno chalet a Porto San Giorgio, arrivando nella propria struttura nei giorni scorsi, ha scoperto che l’ingresso dal lato mare era stato forzato e che qualcuno si era introdotto all’interno rubando il denaro contenuto nella cassa.

Chiamata la Volante, iniziano le indagini, sia attraverso l’analisi delle telecamere all’interno del locale, che grazie ai rilievi della Scientifica sulle tracce lasciate dal ladro.

L’uomo, che indossava la mascherina ed aveva il cappuccio di una felpa scura in testa, oltre ad essere ben travisato sembrava aver fatto attenzione a non mostrarsi mai in volto alle telecamere, ma non aveva fatto i conti con le immagini riflesse dalle vetrate che, catturate ed analizzate con cura dagli inquirenti, hanno permesso di dare un volto al ladro.

Cercando poi tra i soggetti noti per furti in abitazioni ed esercizi commerciali, la Polizia, anche attraverso le tracce repertate dalla Scientifica, ha individuato un cinquantenne residente a Fermo.

L’uomo, mentre la Polizia indagava sul furto di contante, si è reso responsabile di un reato analogo in un altro chalet, sempre a Porto San dove però la sottrazione di un televisore non è riuscita al malintenzionato.

Il ladro seriale è stato denunciato alla Procura della Repubblica per furto aggravato nel caso del denaro della cassa e tentato furto aggravato nel caso del televisore.

leave a reply