Nove pannelli realizzati dagli studenti per colorare ed abbellire i corridoi dell’ospedale

ANCONA – Presso l’aula didattica di Villa Maria, il presidente della Fondazione Salesi Antonello Maraldo e la direttrice Laura Mazzanti hanno ufficialmente concluso il progetto “Coloriamo l’Ospedale”.

Una bella iniziativa illustrata alla presenza del generale Fabrizio Crisostomi, Capo di Stato Maggiore del Comando Regionale Marche della Guardia di Finanza e di una rappresentanza di militari, del dirigente scolastico del Liceo Artistico Edgardo Mannucci Francesco Maria Orsolini, dei docenti coordinatori Nicola Farina e Davide Sabbatini e una piccola delegazione di studenti delle classi IV e V arti figurative, di Laura Urbani dell’ufficio amministrazione Spring Color e di Andrea Andreanelli, responsabile del Servizio Protezione e Prevenzioni dell’Azienda Ospedali Riuniti di Ancona.

Il progetto che ha visto la realizzazione da parte degli studenti dell’Istituto Mannucci di una serie di nove bellissimi pannelli destinati all’abbellimento dei corridoi della struttura di via Toti è nata da una raccolta fondi benefica, organizzata nell’ambito di tutti i reparti della Guardia di finanza della regione.

L’iniziativa, che si è sviluppata durante la fase pandemica, ha consentito al gruppo dei 40 ragazzi coinvolti nel progetto di lavorare in sinergia ed in modo aggregato nonostante la difficile fase storica imponesse la massina attenzione nei rapporti interpersonali. Il loro lavoro è stato inserito in un progetto Pon finanziato con i fondi europei dal titolo “Laboratorio artistico per arte pubblica” come ha indicato il dirigente del Liceo Artistico Mannucci.

Il generale Crisostomi ha quindi manifestato la piena soddisfazione per la realizzazione di questo progetto di vera solidarietà verso la comunità, che rappresenta anche la vocazione della Guardia di Finanza a porsi a disposizione della collettività.

Grande gioia ha espresso la rappresentante della Spring Color di Castelfidardo, che ha fornito i colori della innovativa linea naturale da loro prodotta per la realizzazione di questi pannelli. Toccanti le parole della rappresentante dei 40 studenti coinvolti nel progetto, Valeria Martella, che ha enfatizzato l’importanza di lavorare assieme pur separati dal perdurare della pandemia, e raggiungendo così l’obiettivo di portare un po’ di colore e gioia ai bambini e agli operatori tutti del Salesi

leave a reply