Spacca la testa della moglie a martellate e poi si toglie la vita

FILOTTRANO – Si toglie la vita legandosi una corda al collo nell’azienda dove lavorava, dopo aver preso a martellate la moglie nella sua abitazione. È accaduto questa mattina alle 6 in un casolare di via Santa Maria dove un moldavo di 52 anni ha improvvisamente scatenato la sua furia contro la donna, 50 anni, anche lei di origine moldava.

È stata la stessa moglie, che ha riportato gravi ferite, ma che fortunatamente non è pericolo di vita, a lanciare l’allarme.

Dopo aver subito la pesante aggressione del marito, è riuscita a raggiungere la strada dove, sanguinante alla testa, è stata soccorsa dai sanitari del 118.

Sul posto, oltre l’automedica ed un’ambulanza della Croce Gialla di Santa Maria Nuova, è giunta in brevissimo tempo anche l’eliambulanza per procedere al trasferimento in ospedale.

Nonostante profonde ferite alla nuca, la donna non risulta in pericolo di vita.

Immediate le ricerche del marito da parte dei carabinieri di Filottrano ed Osimo per arrestarlo per tentato omicidio. Ma è stato trovato morto all’interno dell’azienda dove lavorava come operaio dove si è impiccato con una corda.

leave a reply