Pescara – Ciamponi, manager della Asl, è stato rinviato a giudizio

Vincenzo Ciamponi, direttore generale della Asl di Pescara, è rinviato a giudizio, in relazione all’inchiesta relativa alla gara di appalto da 11 milioni di euro assegnata alla cooperativa sociale ‘La Rondine’. Il manager è accusato di corruzione. Per il presidente della regione Marco Marsilio, “al termine del processo verrà riconosciuta la sua totale estraneità ai fatti”.

YouTube player

leave a reply